Hydroforming

Il processo di idroformatura, grazie alla azione idrodinamica del fluido (acqua additivata) ad altissima pressione iniettato nello stampo (fino 4.500 bar/65.000 psi), determina la deformazione della lamiera spinta dal liquido contro la parete interna dello stampo, assumendone la forma voluta. Questo processo permette di ottenere anche forme complesse partendo da un foglio di lamiera. Anche nella deformazione dei tubi, la tecnica dell’idroformatura offre grossi vantaggi in termini di riduzione di tempo e relativi minori costi, consentendo la riduzione delle operazioni di completamento ed effettuando operazioni di tranciatura e foratura durante la fase idroformante. I componenti idroformati  possono essere realizzati in vari tipi di acciai inossidabili, acciai al carbonio, alluminio, rame, magnesio e varie.